Gli inviti del Signore degli eserciti di Bahá’u’lláh

Gli inviti del Signore degli eserciti di Bahá'u'lláh

Gli anni successivi all’arrivo di Bahá’u’lláh in Adrianopoli videro la Sua Rivelazione raggiungere, nelle parole di Shoghi Effendi, «l’apice della gloria» con la proclamazione del messaggio del suo Fondatore ai re e ai governanti del mondo. Durante questo periodo relativamente breve ma turbolento della storia della Fede e nei primi anni del Suo successivo esilio nella cittadella di ‘Akká nel 1868, Egli invitò i monarchi dell’Oriente e dell’Occidente collettivamente, e alcuni di loro personalmente, a riconoscere il Giorno di Dio e ad accettare il Promesso delle scritture delle religioni professate da coloro che ricevettero il Suo invito. « Mai, sin dall’inizio del mondo», dichiara Bahá’u’lláh, « il Messaggio è stato proclamato così apertamente». Il presente volume raccoglie la prima traduzione completa autorizzata di questi importanti scritti…

Scarica il libro in MOBI per Kindle

I giorni del ricordo di Baha’u’llah

L’osservanza dei giorni santi occupa un posto centrale in tutte le religioni. Commemorandoli, l’anno del calendario diventa un palcoscenico sul quale gli importanti eventi connessi con la vita e il ministero delle divine Manifestazioni di Dio sono ogni anno ricordati e onorati. Questo ricordo ha una dimensione personale, perché offre un momento di riflessione sul significato di questi eventi, e una dimensione sociale, perché contribuisce ad approfondire l’identità e a favorire la coesione della comunità.

Scarica il libro in MOBI per Kindle

Gemme di misteri divini di Bahá’u’lláh

Gemme di misteri divini di Bahá'u'lláh

…Quest’opera affronta anche altri importanti temi: la ragione per cui i Profeti del passato sono stati respinti, il pericolo della lettura letterale delle scritture, il significato dei segni e dei portenti biblici riguardanti l’avvento della nuova Manifestazione, la continuità della Rivelazione divina, intimazioni dell’imminente dichiarazione di Bahá’u’lláh, il significato di termini simbolici come «Giorno del Giudizio», «Resurrezione», «giungere alla Presenza divina» e «vita e morte», nonché le tappe della ricerca spirituale attraverso «il Giardino della ricerca», «la Città dell’amore e dell’estasi», «la Città dell’unità divina», «il Giardino dello stupore», «la Città dell’assoluto annientamento», «la Città dell’immortalità» e «la Città che non ha né nome né descrizione»…

Scarica il libro in MOBI per Kindle

Le sette valli e le quattro valli di Bahá’u’lláh

Clicca sulla copertina per scaricare il libro

Le Sette Valli e le Quattro Valli sono due brevi, ma profonde trattazioni mistiche rivelate da Bahá’u’lláh, il fondatore della religione bahá’í (1817-1892) durante il periodo del Suo esilio in Iráq (1853-1863) e antecedentemente alla dichiarazione della Sua missione fatta ai Suoi più vicini seguaci nel giardino di Ridván, presso Baghdád, nel 1863. Esse sono concepite in forma di epistole, dirette a due differenti persone, ambedue autorevoli capi spirituali del sufismo (misticismo musulmano) iracheno di quel periodo. Le Sette Valli che Shoghi Effendi, il Custode della Fede Bahá’í (1921-1957) chiama « la Sua maggiore composizione mistica » ( Dio passa nel mondo, Roma, 1968, p. 142 ) furono scritte in risposte a domande poste a Bahá’u’lláh dal qádí (cadì, giudice dei tribunali tradizionali musulmani) di Khániqayn (città dell’Iráq al confine con la Persia), Shaykh Muhyi’i-Dín, e in esse, per usare ancora le parole di Shoghi Effendi, «Egli descrive i sette stadi che l’anima del ricercatore deve necessariamente attraversare prima di raggiungere lo scopo della sua esistenza» (ibidem).

Scarica il libro in MOBI per Kindle

Acquista cartaceo

Tavole di Bahá’u’lláh

Tavole di Bahá'u'lláh


« La formulazione da parte di Bahá’u’lláh, nel Suo Kitáb-I-Aqdas, delle leggi fondamentali della Sua Dispensazione fu seguita, mentre la Sua Missione volgeva alla fine, dalla enunciazione di alcuni precetti e principi che formano il nocciolo stesso della Sua Fede, dalla riaffermazione della verità che Egli aveva precedentemente proclamato, dalla elaborazione di alcune delle leggi che Egli aveva già esposto, dalla rivelazione di ulteriori profezie ed ammonimenti e dalla istituzione di decreti sussidiari destinati ad integrare i provvedimenti del Suo Libro Più Santo. Questi furono registrati in innumerevoli Tavole, che Egli continuò a rivelare fino agli ultimi giorni della Sua vita terrena…

Scarica il libro in MOBI per Kindle

Acquista cartaceo