L’Antico dei Giorni I° di Luigi Zuffada

Porgi l’orecchio... alla voce dell’ Antico dei Giorni che ti grida dal Regno del Suo Gloriosissimo Nome. È Lui, adesso, che proclama dai regni superni entro la più intima essenza di tutte le cose create: « In verità, Io sono Dio, non v’è altro Dio che Me ». Bahá'u'lláh Non è solamente giusto, ma utile per noi, che Dio sia nascosto in parte, e in parte mani- festo, perché è altrettanto rischioso per l’uomo conoscere Dio senza conoscere la propria mise- ria, che conoscere la propria miseria senza co- noscere Dio. Pascal

Porgi l’orecchio… alla voce dell’ Antico dei
Giorni che ti grida dal Regno del Suo Gloriosissimo Nome.
È Lui, adesso, che proclama dai
regni superni entro la più intima essenza di tutte
le cose create: « In verità, Io sono Dio, non v’è
altro Dio che Me ».
Bahá’u’lláh
Non è solamente giusto, ma utile per noi,
che Dio sia nascosto in parte, e in parte mani-
festo, perché è altrettanto rischioso per l’uomo
conoscere Dio senza conoscere la propria mise-
ria, che conoscere la propria miseria senza co-
noscere Dio.
Pascal

Scarica il libro in MOBI per Kindle

Acquista cartaceo