Bahíyyih Khánum Ancella di Bahá di Julio Savi

Tu fosti il frutto del Suo Albero, tu fosti il faro del Suo amore, tu fosti il simbolo della Sua serenità e mitezza, la strada della Sua guida, il canale delle Sue grazie, il dolce aroma del Suo manto, il rifugio dei Suoi amati e delle Sue ancelle, il manto della Sua generosità e della Sua grazia. Shoghi Effendi

Tu fosti il frutto del Suo Albero,
tu fosti il faro del Suo amore,
tu fosti il simbolo della Sua serenità e mitezza,
la strada della Sua guida,
il canale delle Sue grazie,
il dolce aroma del Suo manto,
il rifugio dei Suoi amati e delle Sue ancelle,
il manto della Sua generosità e della Sua grazia.
Shoghi Effendi

Scarica il libro in MOBI per Kindle

Acquista cartaceo

La donna Compilazione della Casa Universale di Giustizia

Se le donne ricevessero una educazione uguale a quella degli uomini, il risultato dimostrerebbe una capacità di sapere identica in entrambi i sessi. Sotto alcuni aspetti la donna è superiore all’uomo. È di cuore più tenero, più ricettiva e la sua intuizione è più intensa. La Giustizia Divina richiede che i diritti di ambo i sessi siano ugualmente rispettati perché nessuno è superiore all’altro agli occhi del Cielo. La dignità al cospetto di Dio non dipende dal sesso, ma dalla purezza e dalla luminosità del cuore. Le virtù umane appartengono ugualmente a tutti! ‘Abdu’l-Bahá

Se le donne ricevessero una educazione uguale a quella degli uomini, il risultato dimostrerebbe una capacità di sapere identica in entrambi i sessi. Sotto alcuni aspetti la donna è superiore all’uomo. È di cuore più tenero, più ricettiva e la sua intuizione è più intensa. La Giustizia Divina richiede che i diritti di ambo i sessi siano ugualmente rispettati perché nessuno è superiore all’altro agli occhi del Cielo. La dignità al cospetto di Dio non dipende dal sesso, ma dalla purezza e dalla luminosità del cuore. Le virtù umane appartengono ugualmente a tutti!
‘Abdu’l-Bahá

Scarica il libro in MOBI per Kindle

Vita Familiare Compilazione Casa Universale di Giustizia

Ogni anima imperfetta è rivolta verso se stessa e pensa solo al proprio bene. Ma allorché i suoi pensieri si allargano di poco, essa incomincia a pensare al benessere e all’agiatezza della sua famiglia. Se le sue idee si allargano ulteriormente, si preoccupa della felicità dei suoi concittadini; e se si allargano ancora, pensa alla gloria della sua terra e della sua razza. Ma quando le idee e le opinioni giungono all’apice dell’espansione e pervengono allo stadio della perfezione, allora essa si interessa dell’elevazione del genere umano, diverrà amica di tutti gli uomini e mirerà al bene e alla prosperità di tutti i Paesi. Questo è un segno di perfezione.

Ogni anima imperfetta è rivolta verso se stessa e pensa solo al proprio bene. Ma allorché i suoi pensieri si allargano di poco, essa incomincia a pensare al benessere e all’agiatezza della sua famiglia. Se le sue idee si allargano ulteriormente, si preoccupa della felicità dei suoi concittadini; e se si allargano ancora, pensa alla gloria della sua terra e della sua razza. Ma quando le idee e le opinioni giungono all’apice dell’espansione e pervengono allo stadio della perfezione, allora essa si interessa dell’elevazione del genere umano, diverrà amica di tutti gli uomini e mirerà al bene e alla prosperità di tutti i Paesi. Questo è un segno di perfezione.

Scarica il libro in MOBI per Kindle

TAHIRIH la Pura di Martha Root

Le origini dell'emancipazione femminile

Ancora, ho pensato che Táhirih era un’eroina, prima donna nella Dispensazione del Báb; Martha era “la stella delle ancelle” e sentiva affinità per le stelle. In questo libro essa raggiunse Táhirih, come aveva raggiunto una regina regnante.
Ciò che vedo di assolutamente uguale in tutte e due è la loro implacabile, mai deviata, inflessibile risolutezza. I loro occhi (i bellissimi, grandi occhi del colore della notte; e quelli gentili, ben spaziati, verde-blu) hanno fissato sempre una sola meta: annunciare dappertutto la nascita del Nuovo Giorno.
Ed ancora, come direbbe Quddus, ho pensato a come entrambe abbiano meritato “il gioiello della sofferenza”. E ricordavo con lui che i gioielli di quella tesoreria non sono per tutti.
E poi, naturalmente, c’è il fatto che tutte e due sono entrate nella storia, verso la gloria.
Marzieh Gail

Scarica il libro in MOBI per Kindle

Acquista cartaceo